TRE SCRITTORI SUL COMÒ

Workshop residenziali di scrittura narrativa. Campertogno, alta Valsesia. Per soli tre partecipanti alla volta. A casa dello scrittore Michele Marziani.

I WORKSHOP SONO MOMENTANEAMENTE SOSPESI A CAUSA RESTRIZIONI RELATIVE AL COVID-19. PER INFO SULLE PROSSIME DATE SEGUITE LA PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/michelemarzianifanpage

Image for post
La locandina del workshop disegnata da Michele Isman

Per scrivere a volte è necessario vivere la scrittura.

Quello che propongo è molto più di un corso, di un seminario, di un laboratorio: è una condivisione, oltre che un autentico workshop. Un tempo che può arricchire, una disponibilità a spiegare e a mescolare gli strumenti del mestiere, ma anche la necessità dell’adattamento, del trovare percorsi insieme, dell’imparare a mescolare le idee, a regalarle e difenderle. A ritagliarsi spazi. A capire il valore del tempo. Anche quello di una passeggiata.

Per partecipare occorre avere un progetto di scrittura, un’idea, un desiderio autorale da mettere a fuoco, un romanzo iniziato che non convince, un vuoto narrativo da colmare, qualcosa attorno alle parole a cui non si riesce a trovare risposta. Questo perché non c’è un programma, ma la possibilità di costruirlo insieme, su misura, mettendo in campo le proprie domande, condividendo la propria idea di lavoro. Non è un caso che al workshop possano partecipare al massimo tre persone per volta.

Sono molti anni che ragiono intorno a questo progetto. Lo ritengo un passo importante per chi crede nel potere delle parole.

DOVE ACCADE

Il luogo di questa iniziativa è casa mia, a Campertogno, provincia di Vercelli, alta Valsesia. Non proprio dietro l’angolo, da ovunque si arrivi. Giungere da lontano (o anche da vicino) è già un modo di entrare dentro al workshop. Significa infatti passare il tempo del viaggio a domandarsi se sia la scelta giusta, a ripensare alla propria idea di scrittura, a ricacciare i propri timori, a ricucire certezze, a ritrovare sorrisi e sicurezza in se stessi.

Image for post
Image for post
Image for post

QUANDO ACCADE

Le date sono momentaneamente sospese a causa delle restrizioni relative al COVID-19.

Di solito il workshop si svolge nell’arco di un intero week-end. Il venerdì si viaggia, si arriva, si prende confidenza con i luoghi e con le altre persone.

Il sabato si lavora sodo, ma con il respiro del tempo. Senza affanno. Magari andando a passeggio. Forse sulla neve. Sicuramente davanti al camino. Domenica mattina si continua a lavorare. A pranzo, mangiando insieme, si tirano le somme. Poi ognuno è libero di partire ma, se vuole, anche di prendersi del tempo e restare fino a lunedì. Siamo in una casa, non in una scuola.

Image for post
Image for post
Image for post

COSA ACCADE

Per dare vita a una piccola ma feconda comunità temporanea potranno partecipare sempre tre scrittori alla volta. Non di più perché non lavoreremmo bene, non di meno, per lo stesso motivo.

Si vive insieme, si lavora insieme, si discute a ruota libera, si mangia insieme, si cucina insieme. Anzi, a proposito del cibo si trovano a tavolino punti di incontro su gusti, diete, limitazioni, convincimenti alimentari. Anche questo è un lavoro che migliora la scrittura.

La giornata di sabato e la mattinata di domenica saranno scandite da un alternarsi di conversazioni, confronti, parti teoriche, lunghe passeggiate e momenti privati di scrittura. Il tutto lavorando intorno ai dubbi, alle domande, ai timori e ai progetti di ognuno dei partecipanti. Il programma sarà costruito anche quello insieme, dallo scambio di mail che avrò avuto con ognuno. Ovviamente affronteremo questioni che riguardano i personaggi, la scrittura dei dialoghi, l’organizzazione della trama, come attrezzare la propria bottega di scrittura, ma anche come ci si muove nel labirinto del mondo editoriale.

Il workshop si svolge soprattutto in casa. La mia casa è spaziosa, accogliente, fatta in gran parte di legno e pietra. È ben riscaldata. C’è il camino. Ci sono molte scale. Ci sono spazi e libri a sufficienza per tutti. C’è il wi-fi. Siamo a quasi 900 metri di altitudine, alle pendici del Monte Rosa. D’inverno c’è sovente la neve.

Image for post
Image for post
Image for post

A COSA SERVE

A mettere (o rimettere) a fuoco il proprio lavoro. A costruirsi le basi per partire o per ripartire con la scrittura. A capire se sono davvero le storie a chiamarci. A preparare gli attrezzi giusti per lavorare nella nostra bottega di scrittura.

Potrebbe essere sufficiente partecipare una sola volta per mettere a punto il proprio lavoro, per impostare un libro. Una storia. Un percorso. Per schiarirsi le idee. Per partire con fiducia. Per decidere cosa farne una volta finito. Però potrebbero occorrere un altro incontro a distanza di qualche mese. E magari un terzo. Ognuno lo decide da solo. Ogni workshop è disgiunto dall’altro.

QUANTO COSTA

Quattrocento euro, tutto compreso, anche il cibo da condividere.

Se si vuole si può dormire a casa, non si paga, sarete miei ospiti. Una stanza per ogni scrittore. Un bagno da dividere in due.

In alternativa ognuno è libero di appoggiarsi alle strutture ricettive del territorio (c’è anche un albergo a due passi da casa). Però la mattina si comincia facendo colazione insieme.

Per partecipare e iscriversi basta scrivermi: michele@michelemarziani.org

Image for post
Image for post
Image for post

DATE

Le date in cui si svolgeranno i workshop saranno annunciate con almeno un mese di anticipo sulla pagina Facebook: https://www.facebook.com/michelemarzianifanpage/

Written by

Leggo. Scrivo. Viaggio. Narratore, autore di romanzi. Editor. Conduttore di laboratori di narrativa. www.michelemarziani.org

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store